Federazione Educativa
Sportiva Italiana Karate

Regolamento disciplinare

Azzurri – Azzurrabili – Visionabili

Definizioni

Azzurri

La qualifica di azzurro si ottiene con la convocazione e la partecipazione ad almeno un appuntamento internazionale Fesik/Wuko. Tale qualifica rimane a vita e può essere revocata solo per abbandono dell’attività agonistica o sanzione disciplinare del Giudice Sportivo.

Azzurri Fuori Ruolo

Sono gli atleti già in possesso della qualifica di atleta Azzurro che non abbiano partecipato all’attività federale a loro dedicata senza comprovata giustificazione. L’atleta Azzurro fuori ruolo non è autorizzato a indossare la divisa azzurra e lo scudetto tricolore in nessuna occasione.

Alfiere

Si tratta dell’atleta Azzurro più giovane d’età. Viene nominato all’inizio di ogni trasferta della Squadra Nazionale e ha l’onore durante le cerimonie di apertura e chiusura delle competizioni, nonché in tutte le occasioni in cui venga richiesto, di guidare la squadra portando la bandiera Nazionale o l’emblema federale.

Capitano

È l’atleta Azzurro componente la squadra nazionale più esperto, viene nominato all’inizio di ogni trasferta e il suo ruolo ha validità di 1 anno. I suoi compiti sono:

  • farsi da portavoce fra gli atleti e lo staff nazionale
  • vigilare la squadra azzurra durante le competizioni affinché il comportamento della squadra sugli spalti, al di fuori del palazzetto, in l’albergo e durante i trasferimenti rispecchi i valori morali propri del titolo di Atleta Azzurro
  • incassare le multe eventualmente comminate dallo staff Azzurro

Azzurrabili

Atleti di interesse internazionale ma che non siano mai stati convocati nella squadra Azzurra. Rappresentano di fatto la seconda linea della squadra nazionale ed il bacino dal quale attingeranno i componenti dello staff per effettuare eventuali turn-over o sostituzioni dell’ultima ora. La qualifica può essere revocata nel caso di decadimento dei requisiti tecnici / prestazionali necessari o per sanzione disciplinare. La lista degli atleti azzurrabili viene aggiornata ogni anno dopo il raduno tecnico Azzurri ed Azzurrabili invernale.

Visionabili

Atleti che fanno esplicita richiesta di partecipare agli incontri tecnici delle squadre Nazionali. La richiesta deve essere fatta dai rispettivi direttori tecnici delle società di appartenenza in tempi utili ed in forma scritta direttamente al DT Nazionale.

Albo azzurri

Verranno chiamati ad essere inseriti in tale albo tutti gli atleti che abbiano avuto una carriera agonistica internazionale particolarmente lodevole e che abbiano cessato la propria attività agonistica, mantenendo comunque il proprio impegno nella divulgazione e promozione del karate federale.

Disciplinare

  1. L’atleta Azzurro rappresenta la federazione in ambito agonistico sui tatami internazionali e nazionali: il suo comportamento deve essere sempre, sia in gara che in tutti i contesti pubblici, consono ai canoni di educazione, rispetto e marzialità di cui la nostra federazione si fa promotrice. Ogni atteggiamento giudicato indecoroso o comunque non degno della divisa Nazionale verrà segnalato e potrà comportare la messa in fuori ruolo dell’atleta e/o il deferimento al Giudice Sportivo.
  2. L’atleta Azzurro, in virtù del suo ruolo di rappresentante del massimo livello agonistico federale, è tenuto a seguire con rigoroso rispetto le indicazioni tecniche impartite dai rispettivi coach delle squadre Nazionali, sia durante gli incontri tecnici federali, nelle rispettive palestre di appartenenza e soprattutto durante le trasferte con la squadra Nazionale.
  3. L’atleta Azzurro convocato per una competizione internazionale entra in ritiro dal momento del ritrovo con lo staff e ne esce solo alla fine della trasferta: in tale periodo è tenuto a mantenere un comportamento di massima concentrazione, a tale fine si impegna a limitare allo stretto necessario i contatti con famigliari, amici ed in particolare con i tecnici delle proprie società di appartenenza e comunque in generale con tutti coloro non facciano parte dello staff nazionale.
  4. All’atleta Azzurro è imposto il divieto di partecipazione, senza esplicita autorizzazione del DTN, a qualsiasi evento agonistico non promosso dalla Fesik e DA: eventuali infrazioni a tale regola comportano automaticamente la messa in fuori ruolo dell’atleta.
  5. L’atleta Azzurro è tenuto a comunicare al DT Nazionale eventuali infortuni o situazioni di impedimento che dovessero causare la lontananza dai tatami per un tempo prolungato o comunque imprecisato.
  6. L’atleta Azzurro è responsabile della propria divisa e del materiale federale in dotazione: eventuali perdite o danneggiamenti dovuti ad un uso incauto del materiale non saranno rimborsati e saranno a totale carico dell’atleta.
  7. L’atleta Azzurro è tenuto ad indossare la divisa federale solo ed unicamente nelle occasioni in cui sia esplicitamente richiesta dallo staff nazionale.
  8. L’atleta Azzurro è autorizzato ad indossare lo scudetto tricolore cucito sul lato sinistro del proprio karategi all’altezza del cuore solo ed unicamente in occasione delle competizioni internazionali in cui rappresenta la squadra nazionale Fesik e durante i raduni collegiali azzurri ed azzurrabili.
  9. L’atleta Azzurro, durante le trasferte con la squadra nazionale, è tenuto a rispettare con rigida osservanza gli orari fissati dallo staff: eventuali ritardi verranno sanzionati con una multa la cui entità verrà fissata all’inizio della trasferta e che alimenterà il Fondo Azzurri Fesik.
  10. Gli atleti Azzurri e Azzurrabili sono tenuti a partecipare ai seguenti incontri:
      • Raduno tecnico Azzurri ed Azzurrabili estivo
      • Raduno tecnico Azzurri ed Azzurrabili invernale
      • Campionato Italiano di categoria
      • Campionato Italiano Assoluto

    Eventuali impossibilità a partecipare ad uno di questi eventi deve essere comunicato tempestivamente ed in forma scritta al Direttore Tecnico Nazionale. L’assenza ingiustificata a due raduni consecutivi comporterà la messa in fuori ruolo dell’atleta per la durata di 1 anno.

Contatti

Helpdesk: [email protected]
Telefono: 0323.19.76.660
Orari:
Dal Lunedì al Venerdì
09.00 – 12.00 e 15.00 – 18.00
Sabato e Domenica
chiuso