La Fesik in lutto per Carlo Henke

Con profonda tristezza comunichiamo che il Maestro Carlo Henke, 8° dan e per vent’anni Presidente della Fesik, è mancato all’affetto dei suoi cari all’età di 73 anni questa mattina 13 settembre per un male incurabile. Ne danno l’annuncio la moglie Rita ed i figli Denise e Sean.

Il Presidente entrante Luigi Aschedamini e tutto il consiglio federale della Fesik si uniscono nel cordoglio.

Carlo Henke inizia la pratica del Karate nel 1966 sotto la guida del M° Hiroshi Shirai; Nel 1969 fonda la Nenryu, associazione sportiva di Karate che sarà attiva a Verbania a partire dal 1974.

Sotto la sua guida gli atleti della As Nenryu arrivano a vincere titoli mondiali, europei ed oltre 100 titoli italiani, divenendo una delle più titolate associazioni di karate in tutt’Italia. Nel 1971 diventa Maestro e l’anno seguente arbitro internazionale;

nel 1973 entra a far parte della Commissione Arbitrale Europea (UEK/EKU);

nel 1982 diventa Presidente della Commissione tecnica del FIKDA (Federazione Italiana Karate e Discipline Affini); nel 1993 è membro fondatore e Presidente della FESIK (Federazione Sportiva Italiana Karate);

nel 1996 è membro fondatore e Vice Presidente della WKC (World Karate Confederation); nel 2005 è membro fondatore e Presidente della WUKO

(World Union of Karate Organization).

(World Union of Karate Organization).

Dopo le elezioni federali del 4 settembre scorso, per le quali aveva deciso di non ricandidarsi, era diventato Presidente Onorario della Fesik.

E’ una grave perdita per l’intero mondo delle Arti Marziali e resterà sempre nei nostri cuori.

I funerali si terranno presso la chiesa San Vittore di Cannobio (VB) mercoledì 15 settembre alle ore 15.00.

Click to share thisClick to share this