Circolare 01-2015

Circolare nr. 01/2015

STAGE NAZIONALE UDG E RADUNO SQUADRE NAZIONALI, Norcia 13/15.03.2015

Lo stage Nazionale Ufficiali di Gara ed il raduno degli atleti Azzurri ed Azzurrabili avrà luogo a Norcia (PG) presso il Palasport Salicone, viale Umbria snc, da Venerdì 13 alle ore 16.00 a Domenica 15 marzo 2014 alle ore 12.00 (apertura dello stage con la presenza del Presidente e del Consigliere del Presidente responsabile federale UdG). I docenti saranno il Presidente della Commissione UdG Giuseppe Mandara, insieme ai membri Andrea Lotti, Vincenzo Livio Rampinelli e Vincenzo Ferri ed insieme al Delegato Presidenti di Giuria Giacomo Canfora. Quota Stage UdG: € 30 per i clienti alloggiati presso gli hotel Bianconi Group comprendente tutti i servizi (palestra piscina coperta, bagno turco, uso palasport ecc.); € 50 per i clienti alloggiati fuori. Pagamento in loco o tramite c/c postale n. 10708287 intestato a Fesik. Gli UdG e gli atleti dovranno prenotare e pagare direttamente presso la direzione Bianconi Group (tel. 0743.816513 -­‐‑ fax 817342 Attn. Stefano, email [email protected]). Quote alberghiere al giorno per persona x 2 pernottamenti in pensione completa (Pranzo extra € 18): Htl Salicone****: DP €71; TR €68; QD €65 (1 notte: DP €78, TR €73, QD €71) Htl Grotta Azzurra***: DP €63; TR €60; QD €58 (1 notte: DP €68, TR €63, QD €62) Dependance: DP €58; TR €55; QD €53 (1 notte: DP €63, TR €59, QD €57) Suppl. Singola al giorno: Htl Salicone € 25, Htl Grotta Azzurra € 15, Dependance € 10.

Durante lo stage UdG è previsto anche il raduno degli Azzurri ed Azzurrabili. L’inizio Stage è fissato per Venerdì 13 marzo 2015 alle ore 16.00 direttamente presso il Palasport dell’Hotel Salicone a Norcia. Gli atleti dovranno prenotare e pagare direttamente i complessi alberghieri sopra riportati ed essere a disposizione del Direttore Tecnico Sergio Di Folco (tel. 348.5117827), del fisioterapista Massimo Magli e degli allenatori federali Sergio Colussi per il Kumite Shobu Sanbon, Luigi Marra per il Kumite Shobu Ippon, Denise Henke e Yuri Gasperini per il Kata Shotokan Riccardo Ragno per il kata Shito Ryu e Marco Mutascio per il Kata Wado Ryu. Gli allenamenti di Goju Ryu saranno previsti in altra sede ed altra data. Il raduno è aperto a tutti gli atleti dai 15 anni compiuti e da cintura marrone. E’ gratuito per gli atleti Azzurri ed Azzurrabili mentre a pagamento (€ 50) per tutti gli altri atleti. La lista degli Azzurri ed Azzurrabili sarà pubblicata sul sito www.fesik.org. Il programma dettagliato dello stage UdG e del raduno squadre Nazionali saranno pubblicati sul sito www.fesik.org. TROFEO DELLE REGIONI – Norcia 15.03.2015 Il Trofeo delle Regioni Fesik avrà luogo a Norcia domenica 15 marzo 2015 con il seguente programma: Luogo: Palasport Hotel Salicone, Viale Umbria snc, Norcia (PG) Data: Domenica 15 marzo

Categorie: 1. Kata a Squadre Mista Interstile > Maschi e Femmine insieme, da Cadetti a Veterani insieme. Eliminatorie: solo Kata – Finale a 4 squadre: Kata e Bunkai (il kata delle eliminatorie deve essere diverso dal kata della finale). 2. Kumite a Squadre Mista Shobu Sanbon. Le squadre regionali saranno composte da 5 atleti: 3 atleti Maschi di cui 2 Seniores o Juniores ed 1 Cadetto e 2 atlete donne di cui 1 Seniores o Juniores ed 1 Cadetta. Peso open. E’ permessa la partecipazione di un massimo di 2 squadre per regione per categoria Regolamento: Fesik. Orari: ore 08.30 controllo iscrizioni; ore 09.00 inizio gara Gradi: Blu/Marroni/Nere Iscrizioni: modulo Fesik allegato da inviare alla segreteria Fesik (fax 0323.72444 o email [email protected]) entro il 9 Marzo. Indicazioni per le prenotazioni alberghiere: Bianconi Group (tel. 0743.816513 -­‐‑ fax 817342 Attn. Stefano, email [email protected]). Quote alberghiere al giorno per persona x 2 pernottamenti in pensione completa (Pranzo extra € 18): Htl Salicone****: DP €71; TR €68; QD €65 (1 notte: DP €78, TR €73, QD €71) Htl Grotta Azzurra***: DP €63; TR €60; QD €58 (1 notte: DP €68, TR €63, QD €62) Dependance: DP €58; TR €55; QD €53 (1 notte: DP €63, TR €59, QD €57) Suppl. Singola al giorno: Htl Salicone € 25, Htl Grotta Azzurra € 15, Dependance € 10. REGOLAMENTO KATA BUNKAI Al fine di fornire maggiori chiarimenti sul regolamento Bunkai inviamo qui di seguito ilregolamento Kata Bunkai modificato.

Premessa Nell’ottica di salvaguardare il patrimonio tecnico da un lato e dall’altro dare sempre maggiore risalto all’aspetto tradizionale del significato del gesto del Kata, si elencano di seguito i punti importanti da considerare nella scelta delle tecniche e dei passaggi da inserire nell’esecuzione da gara tenendo conto che l’osservatore e soprattutto gli arbitri devono riconoscere se il tipo di interpretazione somiglia o si distacca troppo dal Kata eseguito. La logica di queste considerazioni è differenziare l’aspetto dimostrativo-­‐‑esibizionistico da quello agonistico-­‐‑marziale. Nella dimostrazione spesso le tecniche sono utilizzate per dare maggiore risalto all’applicazione e anche se distanti dalla tradizione e dal suo significato, sicuramente rendono più spettacolare l’esecuzione. In gara al contrario si deve riconoscere la tecnica peculiare del Kata eseguito e l’abilità sta proprio nel materializzare i movimenti rimanendo più possibile vicino al gesto evidenziandone il significato a volte nascosto. Le evoluzioni ginniche con rotolamenti, capovolte, salti mortali che escono dalla tradizione marziale non sono proibite ma non saranno valutate come tecniche che possono aumentare il punteggio. L’arbitro deve riconoscere e differenziare la spettacolarità dal gesto specifico del kata.

Esecuzione, punteggi e valutazione Indipendentemente dal numero di squadre iscritte alla gara, tutte le squadre eseguiranno la prova di Kata e Bunkai a punteggio. Sarà effettuata una sola prova; prima sarà eseguito il Kata con valutazione a punteggio e subito dopo il Bunkai corrispondente al Kata presentato con valutazione a punteggio. I punteggi del Kata e del Bunkai saranno sommati e determineranno la classifica. In caso di pareggio le squadre dovranno ripetere la sola prova di bunkai già precedentemente eseguito e tale prova sarà valutata con sistema a bandierina; la prima squadra (Aka) esegue il proprio bunkai, successivamente la seconda squadra (Shiro) esegue il proprio bunkai, al termine entrambe le squadre saranno richiamate sul tatami e gli arbitri daranno il loro verdetto (Hantei) decretando il vincitore. Si rimanda al regolamento arbitrale per ulteriori casistiche.

Modello applicativo Scelta libera, l’applicazione ruota sui tre componenti della squadra, tutti e tre potranno attaccare e difendere, solo uno potrà eseguire la tecnica risolutiva e pertanto concludente. Il Bunkai potrà contenere, rimanendo nel significato del Kata, tecniche di leva (kwansetsu waza) strangolamenti (jime waza), proiezioni (nage waza) immobilizzazioni (gatame waza) tecniche di Keri, Tsuki, e Uchi.

Durata complessiva Indipendentemente dal kata eseguito, il tempo è fissato da un minimo di 1.0 a un massimo di 2.30 minuti. Il giudice di tavolo fa scattare il cronometro nel momento in cui la squadra esegue la prima tecnica del Bunkai e ferma il tempo quando i tre componenti fanno il saluto finale.

Proiezioni A schema libero ma non superiori ad un massimo di 5 (esempio: i tre atleti potranno dividere fra loro le proiezioni ma possono essere eseguite tutte dallo stesso atleta o da due atleti). Le proiezioni non devono essere necessariamente 5 ma fino a 5.

Criteri per determinare una proiezione valida (nage waza) Fermo restando che il termine proiezione si traduce in lanciare, destabilizzare, sbilanciare per portare a terra l’avversario, fermo restando che tali condizioni nel judo aikido e jujitsu hanno un ruolo predominante, nel karate per essere valida una proiezione deve possedere alcuni importanti requisiti e svilupparsi con le seguenti fasi: 1) avvicinamento 2) o parata o uscita o schivata 3) passo d’ingresso per creare la linea di forza corretta 4) atterramento e chiusura con tecnica definitiva (to dome) di pugno o di calcio eseguita con controllo (san dome) kime e distanza dal bersaglio tale da realizzare una tecnica marziale e conclusiva. Se viene eseguita una proiezione nel modo corretto ma con tecnica finale troppo distante dal bersaglio verrà conteggiata la proiezione ma l’arbitro dovrà tenere conto dell’inefficacia nella valutazione finale. Gli sbilanciamenti, i rotolamenti, le capovolte non vengono considerate proiezioni.

Penalità e Squalifiche Stesse del Kata individuale e a squadre e del Kumite individuale e a squadre. Nel caso di tempo di esecuzione sbagliato in eccesso o in difetto, il presidente di giuria, dovrà decurtare dal punteggio totale 0.3 decimi da 1 a 5 secondi, 0.6 decimi da 6 a 10 secondi, 0.9 decimi da 11 a 15 secondi, oltre 15 secondi, squalifica. Nel caso vengano individuate dalla poule arbitrale ulteriori proiezioni oltre a quelle stabilite dal regolamento su segnalazione dell’arbitro centrale il presidente di giuria dovrà decurtare 0,1 decimi dal punteggio totale per ogni ulteriore proiezione superiore a 5. Oltre 8 proiezioni squalifica.

Categorie La competizione kata bunkai è riservata alle cinture Blu Marroni e Nere. Categoria unica con squadre miste (solo maschi o solo femmine o maschi e femmine insieme), Rengokai (tutti gli stili insieme) e da cadetti a veterani insieme. AFFILIAZIONE WUKO&AD La WUKO&AD (World United Karate Organization & Associated Disciplines) ha aperto da pochi mesi anche alle associazioni. Attraverso una politica di totale apertura verso i praticanti di karate e di bassi costi il comitato direttivo della Wuko&Ad ha deciso di aprire la propria affiliazione non solo alle federazioni ed organizzazioni ma anche ai Club di tutto il mondo. Si riporta qui di seguito le quotazioni per l’anno in corso:

Registrazione per nuove associazioni/clubs (Con diploma di Dan per il presidente, cravatta e distintivi) > Euro 120 Quota annuale per associazioni/clubs > Euro 70 Tutte le ulteriori informazioni sono visibili sul sito www.wukoad.org 17° INTERNATIONAL GRAND PRIX D’ITALIA, Gerenzano 22 Marzo 2015 Il 17° International Grand Prix d’Italia, gara di Karate aperta a tutti con regolamento Wuko, si terrà a Gerenzano (Varese) con il seguente programma: Luogo: Palazzetto dello Sport – Via Inglesina 37, Gerenzano Data: Domenica 22 Marzo 2015. Ore 9.00 cerimonia d’apertura; ore 9.15 inizio gara Per informazioni: Vincenzo Cellamaro: tel. 340.9585463 Per il programma, scheda di iscrizione e quote consultare il sito www.kentozazen.it

Sportivi Saluti La Segreteria Fesik

Circolare 1 2015

Click to share thisClick to share this